in HiFi Audio by Audioreview

In campo motoristico vi sono sempre state elaborazione e modifiche; quanti di noi, ricevuto il primo ciclomotore, dal «Ciao» al «KTM», non hanno mai pensato di apportare quella modifica che avrebbe portato l’amato mezzo di trasporto a prestazioni superiori? Molti lo hanno fatto, altri non hanno potuto farlo per ragioni economiche (da ragazzi non è che si abbiano grosse disponibilità!), o per altre più condizionanti (e poi, chi li sentiva i genitori?!). Vi sono persone che pur di ottenere dalle proprie automobili prestazioni al di sopra di quello per cui sono state progettate, spendono cifre folli, vi sono ragazzi che spendono, ad esempio, cifre pari a tredici milioni per montare una modifica sulla loro «Clio», che costa circa la stessa cifra!!

Voi direte: ma cosa c’entrano le follie fatte da alcuni ragazzi sui propri mezzi di locomozione con la nostra Hi-Fi? Praticamente nulla, ma il preambolo è servito solamente ad introdurre un discorso che si va diffondendo nel campo degli appassionati auto costruttori, molti di loro sono diventati dei modificatori di apparecchi, alcuni raggiungendo risultati anche molto buoni rispetto alle cifre spese. Altri vorrebbero provare, ma non sanno dove cominciare ed avrebbero bisogno solamente di un aiuto, per iniziare a comprendere come e dove mettere le mani.

Da questo mese dunque, introduciamo una rubrica che avrà, almeno nelle nostre intenzioni, cadenza più o meno mensile, e tenterà di consigliare, provare, ascoltare e discutere di possibili interventi e modifiche su degli oggetti Hi-Fi di normale produzione e vendita.

Leggi articolo completo su Audioreview